Admin Jacopo Trillini PROVA IMPOSTAZIONI

METELLI COLOGNE 28 - 24 CINGOLI

04/11/2017 - 20:30 at Cologne (BS)

Metelli Cologne – Cingoli 28-24 (p.t. 12-8)
Metelli Cologne: Mercandelli 2, Foglia 3, Metelli, Pedercini, Manenti, Barbariga 1, Piantoni 5, Sirani, Battel, Soldi 6, Magri, Lancini 4, Riello 4, Mazza 3. All: Filiberto Kokuca
Cingoli: Gentilozzi, Nuccelli, Ilari 3, Nocelli 4, Grasselli, Arcieri 7, Camperio 2, Trillini, Campana, Mangoni 3, Strappini 4, Russo 1, Matijasevic. All: Nando Nocelli
Arbitri: Limido – Donnini

La Polisportiva incassa la seconda sconfitta della stagione contro il Metelli Cologne. Cingoli manca così il sorpasso ai danni del Bologna, caduto a Carpi. I ragazzi di Nocelli non sono riusciti a esprimere brillantezza, anche per via della lunga trasferta che ha rubato un po’ di forze ai giocatori. 

Nel primo tempo domina il Cologne, affermandosi 12-8. Nella seconda frazione c’è il pareggio (15-15), ma una serie di sospensioni mettono la Polisportiva Cingoli in grossa difficoltà, andando sotto anche di 5 reti (23-18). Inutile il forcing finale, il Cologne gestisce il risultato fino al 28-24 finale.

A Cingoli non basta la super prestazione tra i pali di Mario Gentilozzi, la generosità di Diego Strappini e le 7 reti di Arcieri, che ne fanno il top scorer della partita. I locali hanno meritato la vittoria, sfruttando la poca lucidità dei cingolani, dovuta sia alla lunga trasferta che alle fatiche del turno infrasettimanale. Discutibile le direzione di gara dei due arbitri, definita da Nando Nocelli “aggressiva oltre le righe”, che ha influito sul risultato finale, con la Polisportiva che è restata spesso in 5 uomini in campo.

Bologna cade a Carpi, ma l’Arcobaleno Oriago-Padova torna in testa vincendo 19-18 contro il Teramo. La classifica è cortissima: Bologna e Arcobaleno Oriago prime con 9 punti, seguire dal tandem Cingoli-Padova a 8 e dal Cologne a 7. Nella prossima giornata, la Polisportiva vuole confermare l’imbattibilitá al PalaQuaresima di Cingoli proprio contro la capolista Arcobaleno Oriago, nella prima delle gare cruciali per la stagione dei ragazzi di Nando Nocelli. 

Giacomo Grasselli

Polisportiva Cingoli